Home Lifestyle Salute

Morbillo: i bambini sotto i 12 mesi sono a forte rischio

CONDIVIDI

morbillo

Da uno studio condotto dall’Università della California (Ucla) è risultato che il morbillo potrebbe causare encefaliti croniche e fatali ai bambini sotto i 12 mesi: gli studi precedenti avevano dimostrato che il rischio della contrazione di un encefalite fatale si attestava su una media di un bambino su 1.700 contagiati fino ai 5 anni, una stima che è stata fortemente rivista al ribasso da questa ulteriore analisi dei dati, che alza il rischio di morte per morbillo ad una media di un soggetto su 1387 per i bambini sotto i 5 anni e addirittura ad 1 su 600 per i bambini sotto i 12 mesi  che contraggono la malattia.

Questo aumento della pericolosità del morbillo ha allertato i ricercatori che hanno avvisato i genitori Statunitensi ad evitare viaggi in zone in cui la malattia è endemica come le Filippine e l’Europa se i figli non hanno ricevuto il doppio vaccino. Ad affermarlo è uno dei ricercatori, James Cherry, che ha anche aggiunto: “È necessario vaccinare tutti e creare immunità di gregge in modo da proteggere le persone più vulnerabili e quelle a maggior rischio complicanze”.

Il fattore di rischio è dunque molto alto in Europa ed in particolare in Italia, dove da qualche tempo le coperture di vaccino per il morbillo sono in ribasso fino ad arrivare sotto il livello di guardia.