Home Spettacolo Cinema

Tippi Hedren racconta: “Alfred Hitchcock mi ha molestata”

CONDIVIDI

tip2Oggi  Tippi Hedren (86 anni), star di alcuni dei più famosi  film di Hitchcock (Uccelli e Marnie) ha presentato a Washington la sua autobiografia. La vita della modella e attrice statunitense (madre di una grande di Hollywood come Melanie Griffith) è pregna di momenti interessanti, ma a suscitare scalpore è la denuncia di molestie sessuali nei confronti del suo mentore e scopritore Alfred Hitchcock: Tippi afferma di aver subito diverse molestie verbali ed in due occasioni anche molestie fisiche.

Il rapporto con il maestro del brivido fu intenso e controverso, il regista provava un amore intenso per lei che dopo i continui rifiuti si tramutò in odio. A chi l’accusa di non aver denunciato l’atteggiamento di Hitchcock nei suoi confronti, l’attrice risponde: “Non esistevano i termini molestie sessuali o stalking. Inoltre, lui era Alfred Hitchcock, una delle superstar della Universal, e io ero solo una fortunata modella bionda che lui aveva salvato da una relativa oscurità. Chi di noi aveva più valore per la casa cinematografica, lui o io?”. C’è chi riscontra un controsenso nell’essere andata al suo funerale visto come si era sviluppato il loro rapporto professionale, ma lei risponde che in quel periodo i contrasti erano stati superati e non c’era motivo di provare rancore.

In seguito la bella attrice passa alla descrizione dell’ultimo assalto sessuale: al termine delle prove di Marnie, il regista la blocco e le mise le mani addosso, ma lei con forza si divincolò e scappò nel camerino. Dopo quella volta, l’amore morboso, non essendo corrisposto, si trasformò in odio, così il maestro del brivido le impedì di ricevere nomination agli oscar e di ottenere parti per film che non lo vedevano come regista.