Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca San Benedetto, non era Denise la ragazzina che chiedeva l’elemosina in città

San Benedetto, non era Denise la ragazzina che chiedeva l’elemosina in città

La mendicante che assomigliava a Denise non è la bambina scomparsa da anni. Non è Denise Pipitone la ragazzina che mendicava a San Benedetto e che è stata fermata dai vigili urbani. La mamma di Denise, Piera Maggio, ha ufficialmente confermato che la ragazzina non era sua figlia, nonostante la somiglianza fisica. E’ bastato fare le analisi del sangue per poterlo confermare. “Ringraziamo tutti coloro che con attenzione fanno le segnalazioni di avvistamenti di minori, qualora ci fosse una somiglianza con Denise” ha scritto la mamma della ragazza sul gruppo Facebook dove si coordinano le ricerche della ragazzina.

denise

“La minore fermata a San Benedetto aveva delle similitudini con Denise, e meritava le verifiche del caso”.
L’esame del DNA non si è reso necessario in quanto già le analisi del sangue hanno dimostrato che la ragazzina non era la bambina scomparsa nel settembre nel 2004.

Per un pomeriggio, però, la speranza che potesse davvero essere Denise la ragazzina fermata è rimasta viva e palpabile. Le speranze di trovare la ragazzina non si sono mai spente. Rimane comunque il mistero dell’identità di quella ragazzina che si trovava in Riviera a chiedere l’elemosina nel centro del Paese. Ora la ragazzina è stata trasferita in un centro di accoglienza per minori, situato nella provincia di Macerata.