Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Elezioni USA, il governo teme sabotaggi da parte della Russia

Elezioni USA, il governo teme sabotaggi da parte della Russia

electionday

Sabotaggio delle elezioni presidenziali? Uno scenario da film, ma che secondo il governo americano potrebbe verificarsi. Gli USA, infatti, temono che degli hacker russi possano tentare delle intrusioni informatiche proprio nel giorno del voto. Per questo, gli Stati Uniti stanno mettendo in campo diverse iniziative per evitare il possibile ‘down’, come riferisce la rete tv NBC.

L’iniziativa è coordinata dalla Casa Bianca e dal Dipartimento della sicurezza interna, ma coinvolge anche la CIA, l’Agenzia per la sicurezza nazionale, e altri elementi del Dipartimento della difesa.

Stando a quanto riferito dalla NBC, che cita fonti di intelligence, pare che Mosca abbia ricevuto anche un avvertimento molto chiaro: qualsiasi manipolazione del voto verrebbe considerata una violazione molto grave.

Ciò che teme maggiormente il governo americano è un cyberattacco che mandi completamente in tilt la rete elettrica o internet proprio durante l’Election Day.

“I russi vogliono seminare quanta più confusione possibile e sabotarci come è già accaduto altrove”. A ribadirlo è un autorevole funzionario dell’amministrazione Obama, che puntualizza: “Quindi vogliamo avere a nostra disposizione tutti gli strumenti possibili ed essere preparati a rispondere a quel che faranno”.

Altri funzionari sostengono che il rischio di un totale sabotaggio è basso, ed è più probabile qualche iniziativa sporadica di scarso profilo per diffondere informazioni false via Twitter, Facebook e altri social media.