Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Terremoto “castigo divino”, Radio Maria sospende padre Cavalcoli

CONDIVIDI

Padre Cavalcoli a La Zanzara,confermo 'castigo divino'Deve aver colto nel segno il duro richiamo della Santa Sede nei confronti di padre Cavalcoli e dell’emittente Radio Maria dopo le scioccanti affermazioni espresse dal sacerdote durante una trasmissione della nota stazione radio religiosa.

Padre Cavalcoli aveva infatti detto che le recenti scosse di terremoto che hanno pesantemente colpito quella zona di Centro Italia compresa tra le province di Macerata e Perugia sono da ritenersi un “castigo divino” per l’approvazione della legge sulle unioni civili.

Frasi che hanno scatenato l’indignazione dell’opinione pubblica, e anche del Vaticano: non si è fatta attendere, infatti, la replica della Santa Sede, che per voce del monsignor Angelo Becciu aveva etichettato le espressioni di padre Cavalcoli “offensive e scandalose”, precisando che tale visione è da considerarsi “pagana, non di certo cristiana”. La Santa Sede aveva richiamato anche Radio Maria a “correggere i toni del suo linguaggio e conformarsi di più al Vangelo e al messaggio della misericordia e della solidarietà propugnato con passione da papa Francesco”.

Detto, fatto: l’emittente ha comunicato di aver sospeso il sacerdote. “Radio Maria ritiene inaccettabile la posizione di Padre Giovanni Cavalcoli riguardante il terremoto – fa sapere il comunicato – e lo sospende con effetto immediato dalla sua trasmissione mensile”.

Nessun passo indietro da parte del sacerdote, che conferma in toto quanto affermato e lancia una stilettata al Vaticano: “L’omosessualità è peccato, e il peccato scatena i terremoti. Si ripassino il catechismo”.