La Tesco Bank blocca centinaia di account per movimenti sospetti

tescoLa Tesco Bank ha deciso questa mattina di bloccare un numero cospicuo di carte di credito dei suoi clienti dopo aver rilevato centinaia di movimenti sospetti nella giornata di ieri. Il sistema di prevenzione frodi si è attivato dopo che diversi clienti avevano lamentato spostamenti di denaro non autorizzati tramite i social:  un cliente, ad esempio, si è lamentato per la mancanza di 700 sterline sul conto senza aver effettuato alcuna operazione, oppure una donna si è trovata improvvisamente senza denaro.

Queste sono solo due delle centinaia di segnalazioni che i clienti della Tesco Bank hanno inviato alla propria banca per segnalare movimenti sospetti sui propri conti. La banca ha provvisto subito a bloccare i conti finché non verrà trovata una soluzione, ma nel frattempo le persone lamentano una mancanza di comunicazione chiara con il proprio istituto creditizio, una delle vittime della frode scrive su Twitter: “Siamo stati hackerati, tutti i soldi si sono volatilizzati, nemmeno un messaggio di allerta! Spaventoso atteggiamento da parte di Tesco#nessuno risponde“.

Questa mattina la Tesco Bank ha risposto alle accuse scrivendo un comunicato ufficiale sul proprio sito in cui afferma che il loro impegno è massimo nel proteggere i propri clienti dalle frodi e che chiunque pensa di aver subito un furto è chiamato a contattare il loro servizio clienti immediatamente. Nel Frattempo, come misura cautelativa, tutti gli altri account sono stati bloccati ed i clienti ignari delle frodi avvisati con un messaggio.