Mosul, prosegue offensiva anti-ISIS: curdi sferrano attacco a Bashiqa

I CURDI SFERRANO ATTACCO A BASHIQA, 13 KM A NORD-EST DI MOSULProsegue l’offensiva delle forze armate irachene per riconquistare la città di Mosul, ancora in mano allo Stato Islamico. L’ISIS sta facendo una strenua resistenza all’interno della città irachena, e la battaglia – come pronosticato dagli USA – non è affatto semplice.

Intanto le truppe curde continuano a strappare molti territori situati nel circondario di Mosul: le milizie curde irachene hanno infatti sferrato un’offensiva per cercare di strappare all’Isis la città di Bashiqa, 13 chilometri a nord-est della periferia di Mosul, nell’ambito dell’offensiva lealista per riconquistare la ‘capitale’ dello Stato islamico in Iraq.

All’interno di Bashiqa non ci sarebbero civili, ma solo poche decine di jihadisti che starebbero resistendo in tutti i modi agli attacchi dei peshmerga curdi. A riportarlo è la televisione curda Rudaw, che ha riferito come i Peshmerga sono entrati in alcuni quartieri di Bashiqa, dove attualmente sono in corso combattimenti con il sostegno dei bombardamenti della Coalizione internazionale a guida Usa.

Nei pressi di Bashiqa sorge un campo di miliziani sunniti anti-Isis che da oltre un anno sono addestrati da militari turchi.

Intanto i guerriglieri dello Stato Islamico hanno appiccato il fuoco a 19 campi petroliferi, sprigionando una vasta nube tossica sopra Mosul e altre città irachene vicine. Lo riportano i media locali.