Cinque modi in cui il Presidente Trump potrebbe condurci al disastro mondiale

Rob Waugh di Metro illustra come l’ onda d’urto della vittoria elettorale del presidente Trump potrebbe avere una risonanza disastrosa a livello mondiale. Ecco le Cinque ipotesi:

Terza Guerra Mondiale

Television programme: Revealed: World's Biggest Bomb. As World War II came to an end with the atomic bombing of Japan, another secret battle began - the Cold War race for nuclear supremacy. On October 30, 1961, the USSR trumped the U.S. when it orchestrated the world's biggest explosion on a remote island in the Arctic Ocean. One of the most terrifying periods of recent history is brought chillingly to life in this documentary, which tells the story of the development of the new generation of H-bomb, and hears from some of those involved, including Dr Harold Agnew, a leading nuclear physicist who played a key role from the very beginning, working on both the Manhattan Project and the bombing of Hiroshima. Licensed by Channel 5 broadcasting

Mentre Trump ha parlato con calore di Vladimir Putin, alcuni analisti dicono che qualsiasi segno di debolezza da parte della NATO potrebbe portare ad un conflitto con la Russia per gli Stati baltici.  Trump ha infatti messo in discussione il valore della NATO per Washington, ha parlato in modo ambiguo circa annessione della Russia –  Crimea e Ucraina.

Depressione Globale dei  Mercati

epa05623442 Stock prices are displayed on an information screen at the Australian Stock Exchange in Sydney, Australia, 09 November 2016. Global markets are reacting to the US presidential election first results as vote counting continues. EPA/PAUL MILLER AUSTRALIA AND NEW ZEALAND OUT

Sembrano destinati a perdere in  caduta  libera, dopo l’ impennata avuta quando  Hillary Clinton sembrava avesse probabilità di vittoria.  Alcuni analisti prevedono una depressione globale. FTSE 100 Index di Londra è sceso fino a 2%. 146,8 punti a 6.696,3 in apertura.

Aumento dell’estrema destra
Il primo candidato presidenziale a commentare   l’elezione degli Stati Uniti è un  populista, politico anti-immigrati Marine Le Pen, congratulandosi  con Trump prima ancora che i risultati finali siano noti. Le Pen, nella speranza di cavalcare il sentimento anti-establishment alla vittoria in aprile-maggio le elezioni presidenziali francesi, ha twittato il suo sostegno al “American People, free!”

Disastri ambientali

Donald Trump ha già espresso dubbi sul riscaldamento globale, e ha detto che si dovrebbe “annullare” l’accordo di Parigi  sul clima.
Finora, 100 paesi hanno formalmente aderito all’accordo adottato lo scorso anno a Parigi, tra cui gli Stati top  dell’inquinamento come la Cina, gli Stati Uniti, l’Unione europea e l’India.
L’accordo di Parigi segna per la  prima volta la promessa di tutti i paesi che si sono impegnati a combattere il riscaldamento globale per frenare l’aumento delle emissioni di gas serra, soprattutto anidride carbonica da combustibili fossili

Divisione tra i musulmani e il resto del mondo

Indonesiani sui social media stanno mettendo in discussione che  gli americani hanno votato a grandi numeri per il miliardario Donald Trump, che molti nel paese musulmano più popoloso del mondo percepiscono come intollerante e reazionario.
Alcuni sostengono che sotto l’ amministrazione Trump sarà impedito loro di visitare parenti e amici che vivono in America.