29enne barese soffocò la figlia di tre mesi in ospedale dopo aver tentato di ucciderla diverse volte: arrestato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:19

Avrebbe soffocato nel corso della notte la figlioletta di soli tre mesi che si trovava ricoverata in ospedale. E’ stato arrestato con l’accusa di omicidio, per questo motivo, un 29enne di Altamura, provincia di Bari, di nome Giuseppe Difonzo. L’uomo si trovava già in carcere per violenza sessuale nei confronti di una ragazzina minorenne, figlia di alcuni amici di famiglia.

bariNon solo: ad aggravare la posizione del 29enne, il fatto che l’uomo avrebbe già tentato di soffocare la figlioletta provocandole continui ricoveri. Secondo la procura di Bari, quindi, l’uomo aveva già tentato diverse volte di uccidere la figlia, e purtroppo nella notte fra il 12 ed il 13 febbraio scorso ci era riuscito, secondo il pm Simona Filoni con l’aggravante della premeditazione. La povera bimba si trovava ricoverata nel reparto pediatrico dell’ospedale Giovanni XXIII di Bari.

La bimba era stata ricoverata perché aveva avuto delle crisi respiratorie, e inizialmente si pensava che fosse morta solo per quello, invece le indagini hanno portato in prima linea il ruolo del padre nella sua morte. L’uomo era stato fin da subito formalmente indagato. Gli inquirenti hanno lavorato a lungo per cercare di capire se il decesso avesse avuto o meno delle cause naturali, fino ad incastrare l’uomo, che è riuscito nel suo piano omicida.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!