E’ di Mariapia Galanti, la 19enne scomparsa da Misano Adriatico, il corpo trovato nel container

E’ di Mariapia Galanti, 19 anni, il corpo che il 25 ottobre era stato trovato in un container in disuso nella zona scalo merci della sezione di Santarcangelo di Romana, provincia di Rimini. La ragazza era di Misano Adriatico: i suoi genitori sono stati avvertiti dell’identificazione, che è stata svelata solamente oggi per motivi investigativi.

mariapiaLa ragazza era stata allontanata da casa a settembre perché maltrattava i genitori e le sue sorelle. La 19enne era un eroinomane, con gravi problemi di tossicodipendenza. Il 4 settembre si era fatta sentire dalla madre dicendo di stare bene. Ma uno de suoi “amici” l’1 settembre aveva detto di averla accompagnata in un ospedale di Rimini. Il 30 agosto la ragazza durante un controllo in un hotel abbandonato, ritrovo di sbandati, era stata identificata dai carabinieri. Di lei si erano poi perse le tracce.

L’identificazione del cadavere è stata abbastanza difficile a causa delle condizioni del corpo. L’estrapolazione delle impronte digitali ed il loro confronto con quelli ottenuti da polizia e carabinieri per la foto-segnalazione ha dato conferma, adesso resta solamente la prova del Dna che è stato inviato alla scientifica di Roma. Non sembra però esserci alcun dubbio sul fatto che il corpo ritrovato nel container sia proprio quello della 19enne.