Non si accorge del posto di blocco, polizia spara ad un 70enne e lo ferisce

romapostodibloccoNon si era fermato all’alt impostogli dal posto di blocco: per questo motivo, la polizia gli ha sparato contro, ferendolo. 

E’ quanto accaduto ieri sera sul litorale romano, precisamente ad Ostia.

Stando a quanto riferito dagli agenti di polizia, un uomo avrebbe ‘eluso’ il posto di blocco della polizia, che pure gli aveva intimato l’alt. La vettura ha tirato dritto, e gli agenti hanno sparato dei colpi in aria: alcuni di questi avrebbero raggiunto il finestrino dell’auto guidata dall’uomo, un 70enne, e avrebbero infranto il vetro, colpendo l’uomo e ferendolo all’occhio e all’orecchio.

Fortunatamente le ferite riportate dall’uomo – al polso, all’orecchio e all’occhio sinistro – non sono gravi: l’anziano, a bordo della sua Fiat 500 d’epoca, non risulterebbe essere in gravi condizioni.

Con tutta probabilità l’uomo non si è proprio accorto del posto di blocco della polizia, dato che apparentemente non avrebbe avuto nessun motivo per non fermarsi all’alt impostogli dalle forze dell’ordine.

Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni che hanno assistito alla scena – e ripresi dal quotidiano “Il Messaggero” – i colpi sparati dagli agenti sarebbero stati due o tre: resta da capire se davvero le forze di polizia hanno sparato in aria e i proiettili sono finiti accidentalmente contro il finestrino della vettura. Sulla dinamica sono in corso le indagini.