Il nonno d’Italia è anche il super nonno d’Europa con i suoi 111 anni

Nato nel 1905 spegne oggi ben centoundici candeline,  “Tziu Mundicu”, all’anagrafe Valerio Piroddi, originario della  Sardegna, nel sud, a Villamassargiaè, un campione di longevità con ben 111 anni e ancora tanta voglia di vivere e  progettare, e fare  soprattutto oltrepassare ancra il  record raggiunto: l’uomo più longevo d’Italia.

Valerio Piroddi festeggia 11 anni

Questa mattina ha festeggiato nel suo paese  il compleanno, ad Assemini, in provincia di Cagliari, dove vive  circondato da una folta schiera di parenti: i suoi figli, nipoti e pronipoti. Ha così consolidato il suo primato che ne fa il super nonno centenario  di tutta Italia.

“Non solo, è infatti in pole position per diventare il più vecchio d’Europa, afferma Roberto Pili, presidente della Comunità Mondiale della Longevità che segue Piroddi dal punto di vista scientifico. “Brilla per la memoria episodica e per la abilità motoria – spiega l’esperto – un vero e proprio fenomeno con un’età biologica di almeno 20 anni in meno rispetto a quella anagrafica”.

Una bella storia che caratterizza lo Stivale, in una domenica di novembre con in arrivo i primi freddi, che però, almeno in Sardegna, a Cagliari, vengono spenti dal calore familiare, e dall’ affetto che tutta Italia prova per il Nonno d’ Europa, a cui non possiamo non cogliere l’occasione per porgere i nostri più sinceri auguri.