Bari, donna trovata morta in casa: forse vittima di una rapina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:53

baridonnaUna donna di 71 anni è stata ritrovata morta all’interno della sua abitazione, a Palese, nella periferia Nord di Bari. Il cadavere dell’anziana è stato rinvenuto con la testa infilata in una busta di plastica sigillata con del nastro adesivo e le mani sporche di sangue. Il corpo della 71enne era situato nel soggiorno dell’abitazione dove viveva la donna.

La casa in questione è una villetta sul lungomare Lorusso, dove la signora viveva da sola dato che era rimasta vedova. Non sembrano esserci dubbi sull’ipotesi dell’omicidio: le forze dell’ordine sostengono che con tutta probabilità la donna sia rimasta vittima di una rapina. Sulla porta d’ingresso dell’abitazione, gli agenti della squadra mobile della questura di Bari non hanno riscontrato segni di effrazione. Non solo: dopo una prima ispezione nell’abitazione, sembra che all’interno della dimora della 71enne non manchi nulla.

A dare l’allarme è stata la figlia della donna, che aveva contattato la madre in mattinata ma poi, nelle ore pomeridiane, non era più riuscita a sentirla. Ecco perchè gli agenti sospettano che la morte della donna sia avvenuta dopo mezzogiorno.

Il sopralluogo è stato effettuato dal magistrato di turno, Luciana Silvestris, che non si sente di escludere nessuna pista in merito alla morte della 71enne.

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!