Inghilterra: madre distrutta dalla perdita del figlio si suicida

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:35

kellie-anne-carter-and-son-lucasKelly-Anne Carter (35 anni), residente a Cheshire (piccola città a sud di Liverpool), stava vivendo un periodo difficile dopo la morte del figlio in un incendio che aveva distrutto la loro casa il 30 ottobre scorso. Tutti cercavano di starle vicino, ma lei li allontanava e ricercava la solitudine, l’unico che era riuscito a convincerla a confidarsi era stato il compagno Andy Hough, il quale le aveva offerto ospitalità in attesa che la sua casa fosse ristrutturata.

Lo scorso weekend, Andy l’aveva lasciata da sola per andare a lavorare, al suo ritorno, però, ha trovato Kelly-Anne riversa sul prato piena di bruciature e senza vita. L’uomo, in stato di shock, ha chiamato la polizia, gli agenti hanno perlustrato la zona della morte, ma hanno chiuso rapidamente l’indagine ritenendo che non ci fossero dubbi sul suicidio.

Si è conclusa così, troppo presto, la tragica esistenza di una donna di soli 35 anni, la perdita del figlio (il piccolo Lucas aveva solo 8 anni) in una circostanza tragica non l’aveva mai abbandonata e questo non le consentiva di andare avanti con la propria vita. Adesso a subire la perdita della ragazza è il suo fidanzato che, dopo aver messo una foto profilo in cui la sua Kelly bacia il piccolo Lucas, si è ritirato con il suo infinito dolore. Di lui ha parlato la madre, Pauline Hough, la quale ha detto ai media locali: “Mio figlio è assolutamente devastato da quello che è successo come tutti d’altronde. Almeno lei adesso è con il figlio“.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!