Morte Cranio Randagio, disposta autopsia. La rabbia della madre: “Voglio la verità”

E’ choc nel mondo della musica per la morte del giovane talento che aveva partecipato ad X Factor, Cranio Randagio. Il 22enne romano, che all’anagrafe era Vittorio Bis Andrei, è stato trovato morto sabato mattina in un appartamento della Balduina a Roma, dopo un festino a base di alcolici (tanti) e forse droga. Adesso l’autopsia dovrà chiarire le cause della morte del ragazzo. Il mondo della musica è sconvolto: Mika, che ai tempi era giudice di X Factor ed aveva preso in simpatia Vittorio, ha dichiarato su Twitter: “Quando incontri qualcuno tanto giovane, non immagini che la sua vita potrebbe finire così presto. Il mio pensiero va alla madre e la famiglia di Vittorio Cranio Randagio”.

cranioLa madre del giovane è piena di dolore e di rabbia. “Mio figlio è andato a una festa e non è più tornato, voglio capire cosa è successo. Perché nessuno mi ha fatto sapere niente. Perché il suo cellulare squillava e nessuno ha risposto. Perché sono stata avvisata così tardi. Tutto questo ancora non lo so”.

L’autopsia dovrà definire i motivi della morte del rapper di 22 anni, che aveva una vita molto attiva sui social ed era molto seguito nella Capitale italiana, e non solo.
Sua madre, i suoi amici, le persone che lo stimava vogliono una risposta alla sua morte. Perché morire così a 22 anni? Adesso si attende l’autopsia per fare chiarezza, anche su eventuali responsabilità nel decesso del giovane.