Trump rinuncia allo stipendio presidenziale da 400mila dollari: “Prenderò solo un dollaro”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00

Donald Trump, il neo eletto presidente degli Stati Uniti d’America, ha risposto alle proteste che da qualche giorno stanno animando gli Stati Uniti con le seguenti parole: “Sono contro di me perché non mi conoscono, ma dico loro di non avere paura, assolutamente”. Il magnate ha risposto così in un’intervista della Cbs, rimarcando anche l’assurdità che buona parte dei manifestanti siano pagati fino a 20 dollari all’ora esclusivamente per protestare.

trumpMa il neo presidente ha anche aggiunto un particolare: rinuncerà allo stipendio di presidente. Un fatto unico nella storia, per sottolineare forse che non è certo arrivato alla prima carica USA per soldi, anzi. “Non ne ho mai parlato, ma la risposta è no. Penso di dover prendere per legge un dollaro, prenderò un dollaro all’anno” ha risposto ad un giornalista che lo stava intervistando. Non solo: ha dichiarato di “non sapere neanche” a quanto ammonti lo stipendio per la carica presidenziale. “Sta rinunciando a 400mila dollari” gli ha detto il giornalista. “Non li prenderò” ha sostenuto Trump, dicendo che si accontenterà di uno stipendio simbolico di un dollaro all’anno.

“No, penso sia un momento in cui i politici per un lungo periodo di tempo hanno abbandonato la gente, sul fronte del lavoro, della guerra. Abbiamo combattuto per 15 anni… Se Hillary avesse vinto e la mia gente uscisse a protestare, tutti direbbero ‘oh, è terribile’” ha inoltre sostenuto il nuovo presidente.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!