Roma, blitz a Tor Bella Monaca, 26 arrestati per spaccio. Sgominata organizzazione criminale della droga

Ci sono voluti due anni per colpire il mercato della droga a Roma, nel cuore di Tor Bella Monaca. Questa mattina la polizia ha dato il via ad un’operazione che ha portato a 26 arresti, 16 in carcere e 10 ai domiciliari. Un colpo davvero duro al traffico della droga in Via Scozza, la zona piazza infestata dallo spaccio e dai pusher del quartiere della capitale. L’attività investigativa che ha portato agli arresti di oggi è iniziata nel gennaio del 2014, con l’arresto di un pusher molto influente, avvenuto propri in Via Scozza.

tor-bella-monacaL’uomo in casa aveva una pistola semiautomatica resa funzionante dal soggetto, munizioni, denaro, attrezzi per confezionare la droga, e soprattutto una serie di appunti che rivelavano altri nomi. Questo era quello che una perquisizione domiciliare dello spacciatore aveva rivelato. Secondo quello che è emerso dalla prima indagine, gli inquirenti e i carabinieri hanno a lungo indagato le dinamiche dello spaccio nel centro di Tor Bella Monaca, lungo Via Scozza, ed i grandi caseggiati popolati. Tossici, pusher, malavita infesta questa strada della capitale romana.

Gli inquirenti hanno rivolto la loro attenzione ai luoghi dove l’attività di spazio si concentrava più spesso, scoprendo un vero e proprio mercato della droga, perennemente attivo, dove decine di tossici ogni giorno si recavano ad acquistare sostanze stupefacenti. Oggi, il colo di grazia al clan che gestisce lo spaccio a Tor Bella Monaca. Le indagini hanno rivelato la presenza di una organizzazione criminale di tipo piramidale.