Trovato il corpo della turista tedesca scomparsa: era nella stiva del traghetto Tirrenia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:26

Tragica scoperta nella stiva del traghetto Tirrenia. Quello che sembrava un cumulo di stracci abbandonato in un angolo della stiva era in realtà il corpo senza vita di una donna. Una scoperta davvero macabra, avvenuta sul traghetto Shardan a Porto Torres, dopo le 14 di ieri. Con tutta probabilità, la donna trovata ormai senza vita era la turista tedesca di 64 anni che il 30 ottobre era scomparsa mente si trovava col marito a bordo del traghetto, durante una traversata per Genova.

TIRRENIA: Il marito stesso aveva lanciato l’allarme, e la nave era stata ispezionata ma il corpo non si era trovato. Il corpo della donna si trovava in un punto dove i passeggeri non potevano recarsi, dietro ad una paratia. Il personale ha scoperto il cadavere, che si trovava in una zona difficilmente raggiungibile: fra i tubi che portano alle eliche del traghetto. Sfuma così l’ipotesi del suicidio in mare della donna, e si apre l’indagine per scoprire come la donna sia morta e come si trovasse in quella zona così interdetta.

Il magistrato Corinna Carrara ha disposto il sequestro dei locali e l’autopsia del cadavere, per consentire lo svolgimento degli accertamenti della scientifica. Il corpo della donna è stato portato al Dipartimento di Medicina legale dell’Università di Sassari per lo svolgimento dell’autopsia, che potrebbe chiarire le cause della morte della turista tedesca.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!