Vibo Valentia: sgominato un giro di prostituzione minorile, arrestato un prete

preteLa polizia di Vibo Valentia (Calabria) ha sgominato un giro di prostituzione minorile in cui era coinvolto anche un prete: in seguito alla morte di un ragazzo avvenuta lo scorso dicembre, gli agenti hanno intercettato le chiamate delle persone vicine alla vittima, da queste  è emerso che non solo questi erano coinvolti nell’omicidio ma che dietro a quella brutta storia c’era un traffico di prostituzione minorile gestita da un cittadino bulgaro.

L’uomo offriva prestazioni sessuali da parte di un quindicenne straniero in cambio di 50 euro, dalle intercettazioni è emerso che sia l’ex parroco di Zangri che un pensionato avrebbero più volte accettato “L’affare” ed abusato di questo malcapitato minorenne. Le prove sono state presentate al Gip di Catanzaro, il quale, su richiesta della Procura della Repubblica, ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare ai danni dei tre artefici di questo giro di prostituzione.

Durante gli interrogatori, il gestore del giro di prostituzione ha confessato che sono diversi i minorenni coinvolti in questo deprecabile affare e che oltre agli arrestati ci sarebbero altre persone coinvolte. Su di lui pendono i capi di accusa di “Prostituzione minorile” e “Corruzione di minorenne” mentre il parroco ed il pensionato si dovranno difendere dall’accusa di “Abuso di minore” e “Sfruttamento di prostituzione minorile“.