Firenze, crolla una villetta: famiglia sotto le macerie, salvi padre e figlie, morta la madre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:59

Un terribile boato, sentito anche da molto distante, e quindi il crollo che ha sepolto un’intera famiglia. E’ avvenuto ieri sera, attorno alle 20:30, a Bagno a Ripoli, paesino alle porte di Firenze, nella frazione di Nutrice. Una villetta unifamiliare è precipitata su sé stessa: i soccorritori arrivati per primi sono stati proprio i vicini di casa, allertati dallo scoppio, che hanno formato una catena per rimuovere i detriti. Dopo di che sono arrivati anche i vigili del fuoco ed il 118: hanno estratto dalle macerie un uomo e le sue due figlie, di 7 e 10 anni.

firenze-2Le bambine sono state ricoverate al Meyer, una di loro è stata sottoposta ad un intervento chirurgico, ma a parte l’intossicazione sono in buone condizioni di salute. Purtroppo però  la madre è stata trovata morta qualche ora più tardi, dopo le ricerche svolte con i cani molecolari. Un disastro che ha sconvolto il paesino. Sembra per ora che l’ipotesi più accreditata del crollo sia quella di una fuga di gas che avrebbe causato l’esplosione.

I pompieri hanno sostenuto che della casa, una villetta unifamiliare, non è rimasto in piedi nulla. “I soccorsi sono stati immediati ma è come se fosse un terremoto” ha sostenuto il sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini. Danni sono stati causati anche alle abitazioni circostanti. Si indaga sulle cause dell’esplosione ma come già detto per ora l’ipotesi di una fuga di gas è la più attendibile. Sembra che la famiglia fosse appena tornata a casa.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!