Lecce: dimentica il freno a mano e uccide la madre

lecceVa a trovare i genitori per una cena, ma dimentica il freno a mano e la macchina investe la madre uccidendola. Questo è quanto capitato ieri sera a Serrano (provincia di Lecce), quando Paola D’amico, 40 anni, è scesa dalla macchina per citofonare a casa dei genitori: la donna aveva posizionato la macchina nella discesa antistante il garage di famiglia ed era andata a citofonare, la madre, che l’aveva vista arrivare dal balcone, nel frattempo era scesa ad aprire il garage, ma quando ha aperto la saracinesca è stata travolta dall’auto.

La figlia, terrorizzata, è andata a soccorrere la madre ed ha capito che questa necessitava dell’intervento repentino dei medici, così ha chiamato il 118, ma durante l’attesa la donna è morta a causa delle gravi ferite. Sul luogo dell’incidente si sono recati anche i carabinieri della stazione di Martano per i rilevamenti del caso, e dopo aver raccolto la testimonianza della donna hanno disposto l’autopsia per maggiori accertamenti sulla causa del decesso. La dinamica dell’accaduto, infatti, è poco chiara, la pendenza non è sufficiente a fare acquisire un grande velocità al veicolo (particolare che fa sospettare gli investigatori che la figlia fosse alla guida e abbia potuto effettuare una retromarcia senza accorgersi della madre), ma dato che la vittima aveva 80 anni potrebbe comunque essere sufficiente.

Domani verrà effettuata l’autopsia sul corpo della vittima che toglierà qualsiasi sospetto riguardo l’accaduto che con ogni probabilità verrà archiviato come tragica fatalità.