Francia, sventato nuovo attacco: volevano colpire i mercatini di Natale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:35

strasburgoOtto mesi di indagini ma alla fine è andato in porto l’obiettivo del Governo francese di smascherare gli artefici di un attacco terroristico che si sarebbe dovuto svolgere in Francia sotto le feste di Natale.

Sono sette gli arrestati tra Strasburgo e Marsiglia: la conferma è arrivata dal primo ministro francese, Bernard Cazeneuve, che ha specificato come l’inchiesta vada avanti da ben otto mesi.

Cinque delle persone sospettate sono state fermate a Strasburgo, mentre altre due sono state bloccate a Marsiglia.

Tutti sono di età compresa tra 29 e 37 anni, di origine francese, marocchina e afgana. Secondo la polizia francese, è presumibile che gli attentatori volessero colpire i mercatini di Natale che si svolgono proprio a Strasburgo a partire da domenica prossima e che attirano ogni anno circa 2 milioni di visitatori. Il prefetto El Basso Reno aveva spiegato a inizio mese che “in caso d’informazioni precise e circostanziate, i mercatini potrebbero essere sospesi o annullati”.

Secondo Bernard Cazeneuve, l’indagine aperta dalla Procura anti-terrorismo permetterà di conoscere i dettagli dell’attacco che avevano pianificato e se si trattasse di un’azione coordinata in vari luoghi del Paese. L’arresto della cellula “ci ha permesso d’impedire un attacco terroristico sul nostro territorio a lungo pianificato”, ha precisato poi il ministro.

 

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!