Giappone: una nuova scossa di magnitudo 5.7 ha colpito Fukushima

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:06

sismografoIl Giappone continua a tremare, dopo la scossa di magnitudo 7.3 sulla scala richter che ha sconvolto la città di Fukushima alle 6:00 (ora locale) in molti hanno temuto che il sisma potesse portare ad uno tsunami di portata catastrofica come quello che ha sconvolto la città giapponese nel 2011.

Le autorità locali hanno disposto un piano d’emergenza repentino invitando la popolazione della prefettura di Fukushima ad abbandonare le proprie abitazioni e mettersi in salvo. Fortunatamente, l’allarme è rientrato qualche ora dopo quando l’agenzia meteorologica giapponese ha constatato che le onde causate dal sisma e dalle relative scosse di assestamento non superavano il metro di altezza.

Il sollievo per la popolazione è durato solo qualche ora, pochi istanti fa, infatti, una nuova violenta scossa è stata registrata a largo della costa di Fukushima con ipocentro a 30 km di profondità ed una magnitudo di 5.7 sulla scala richter. Dopo l’ennesima scossa, il capo di gabinetto Yoshihide Suga ci ha tenuto a precisare che nonostante la forza del sisma non sono stati registrati danni a cose e persone e che la scossa non sarà seguita da uno tsunami. Nonostante l’allarme sia rientrato le continue scosse non permettono alla popolazione di vivere con serenità questo momento, molti infatti hanno preferito rimanere nei centri accoglienza invece di rientrare in casa.