Laos, bresciana di 52 anni in vacanza viene travolta mentre è in bici: morta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:57

Una tragica sorte quella di una donna bresciana di 52 anni, Silvia Cucchi, dipendente del Comune di Brescia. La donna amava viaggiare in bicicletta, era una delle sue più grandi passioni, anche nei paesi esteri. Ed è morta proprio investita da un’automobile pirata mentre pedalava su una strada in Laos, dove si era recata in vacanza. La donna si trovava in ferie sulle sponde del fiume Mekong, il corso che attraversa Laos, Cambogia e Vietnam.

laosSabato, però, la tragedia. La donna stava pedalando quando un’automobile ha azzardato un sorpasso e l’ha travolta mentre stava viaggiando in strada con il compagno, in sella alla sua bicicletta. La donna è stata sbalzata dal sellino ed è caduta violentemente in strada. Nonostante la 52enne sia stata portata velocemente nel più vicino ospedale, le sue condizioni erano molto gravi. La donna è stata quindi trasferita in un ospedale più attrezzato ma è morta nel percorso.

Il compagno invece è ferito ma non è grave e si trova ricoverato in ospedale. Le autorità del consolato hanno confermato il decesso della donna, che assieme al compagno era giunta in Laos l’8 dicembre. La donna lascia tre figli, di cui una si trovava anche lei in vacanza in estremo oriente. Avvertita, ha raggiunto la madre, ma ormai era troppo tardi.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!