Orrore a Salerno, 17enne conosce 40enne su Facebook e viene violentata per una notte intera

Una storia orribile quella avvenuta ai danni di una ragazza di 17 anni di Montecorvino Rovella, provincia di Salerno. La ragazza, gravata da un lieve handicap, è caduta nella trappola di un uomo di quarant’anni che ha finto di essere un suo coetaneo per conquistare la sua fiducia e per conoscerla sui social, allo scopo di poterla incontrare anche nella vita reale.

violenzaPer questo motivo il quarantenne, un artigiano di Santa Maria Capua Vetere, ha creato un falso profilo Facebook con foto di un coetaneo per conoscere la 17enne e per un periodo ha intrattenuto delle chat con lei. Alla fine, conquistata una relazione di fiducia, l’uomo ha spinto la ragazza a venirlo a trovare nel Casertano, dove lui risiede. La ragazza è cascata in pieno nella trappola: si è diretta dall’uomo che però l’ha sequestrata e l’ha violentata per una notte intera.

Una vicenda terribile, che risale a qualche mese fa ma è stata raccontata solamente ora dal quotidiano locale La Città. I genitori della ragazzina, non vedendola tornare a casa, hanno sporto denuncia ai carabinieri. I militari dopo qualche ora la trovano: era a casa dell’artigiano, dove aveva subito la violenza. L’uomo adesso potrebbe essere processato per violenza sessuale su minorenni.