Reggio Calabria: arrestate due maestre d’asilo per violenza sugli alunni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:19

assistenti-allinfanzia-arrestateGli abusi e le violenze di qualsiasi tipo sono le azioni più deprecabili di cui un essere umano si può macchiare, a maggior ragione se a subirle sono dei bambini troppo piccoli, non solo per difendersi, ma anche per comprenderne le ragioni.

L’ennesimo caso di violenza su minori è stato scoperto a Reggio Calabria, in una scuola materna del capoluogo calabro. Le indagini della Guardia di Finanza sono cominciate in seguito ad una denuncia effettuata da una madre preoccupata per le due figlie, queste, infatti, tornavano a casa con un umore tetro e senza voglia di parlare, così la madre ha pensato che ci fosse un problema e parlando con loro ha compreso che il problema potevano essere le maestre.

Non essendoci prove di quanto affermato dalle due bambine, i finanzieri, dopo aver ricevuto l’autorizzazione dal Gip di Reggio Calabria, hanno piazzato microspie e telecamere all’interno della struttura trovando prove sufficienti per incastrare le due donne di 37 e 62 anni ( i nomi non sono stati resi noti). Così, dopo aver presentato le prove al Gip e al Procuratore della Repubblica, Federico Cafiero de Rhao, hanno ricevuto da quest’ultimo un mandato d’arresto per le due donne con il seguente capo d’accusa: “Violenza su minori” con l’aggravante di averne la tutela per ragioni di educazione, istruzione, cura e custodia.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!