Cina, incidente in una centrale elettrica: crolla la torre, i morti salgono a 74

Una nuova tragedia sul posto di lavoro in Cina. Un grave incidente è avvenuto nella provincia centrale di Jiangxi, a Fengcheng, all’interno di una centrale elettrica in costruzione. Secondo le prime informazioni, ad essere crollata sarebbe stata la torre di raffreddamento. L’incidente è avvenuto due giorni fa alle 7:00 di mattino, ora del luogo. Purtroppo il bilancio dei morti è continuato ad aumentare, ora dopo ora: adesso i morti risultano essere 74, non si contano i feriti.

schermata-2016-11-25-alle-08-43-13L’Agenzia Nuova Cina ha spiegato che i decessi aumentano perché non si conosce il numero delle persone rimaste intrappolate all’interno di quella infernale trappola di acciaio e di detriti. Terrificanti le immagini trasmesse dalle tv nazionali: si può vedere la torre accartocciata a terra e i soccorritori che cercando di fare ingresso per salvare i sopravvissuti nel crollo.

In Cina purtroppo incidenti disastrosi sul lavoro non sono affatto una rarità. Di qualche settimana fa l’esplosione in una miniera, che ha fatto decine di morti. Nell’agosto 2015, addirittura, in un centro di stoccaggio di materiali chimici ci fu un’esplosione che uccise ben 170 persone. La mancata di infrastrutture per la sicurezza dei lavoratori e di leggi consone porta stragi come queste ad essere ormai quasi mensili in Cina.