Statali, il Governo pronto al rinnovo dei contratti: aumenti dello stipendio di 85 euro

Dopo anni, il Governo apre al rinnovo dei contratti degli statali, e sostiene che sul tavolo c’è anche “l’aumento medio di 85 euro lordi per ogni statale”.
A sostenerlo è il Ministro della Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, che ieri ha incontrato CGIL, UISL, Cisl a Palazzo Vidoni. I sindacati, però, a gran voce richiedono anche che la legge Brunetta venga superata, per poter sbloccare la contrattazione di secondo livello.

madiaPer il governo, la probabile soluzione è quella di spalmare l’accordo su più anni, magari per predisporre nuove risorse nelle prossime Leggi di stabilità. Per il rinnovo dei contratti della PA, per ora il Governo ha a disposizione 1.5 miliardi di euro, destinati però alla riforma di tutta la Pubblica Amministrazione e non solo dei contratti. I sindacati lamentano che le risorse sono troppo poche, e per oggi è prevista la convocazione dei leader dei principali sindacati per giungere ad un accordo sul contratto.

Proteste perché è stata respinta la manifestazione dell’Unione Sindacale di Base di fronte al ministero della Funzione Pubblica. “Dal ministero è arrivato il secco divieto alla partecipazione dell’Usb al tavolo per la definizione di un accordo per il rinnovo del contratto dei lavoratori pubblici” ha protestato l’Usb: una scelta definita dal sindacato “gravissima”.