Terrore in Francia, uomo armato fa irruzione nella casa dei missionari: una donna uccisa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:03

Un uomo armato, incappucciato e con fucile a canne mozze e coltello ha fatto irruzione nel pensionato dei missionari africani “Le Qerce Verdi” di Monferrier-su-Lez, dipartimento di Herault, nel sud della Francia. All’interno dell’edificio si trovavano almeno 70 persone fra religiosi e missionari laici. L’uomo ha fatto irruzione ieri sera, la custode che gli ha aperto è state legata e quindi uccisa, con tutta probabilità dopo aver dato l’allarme alla polizia.

franciaLe teste di cuoio hanno fatto irruzione nella struttura una ventina di minuti più salvi, liberando l’edificio e mettendo in salvo tutti gli altri ostaggi. Gli agenti hanno anche perquisito tutta la struttura, comprese cantine e dependance, ma il killer è fuggito via. L’uomo ha agito da solo, non è stato possibile comprendere chi fosse né le ragioni del folle gesto.

Per la donna non c’è stato, purtroppo, nulla da fare. Gli altri ostaggi liberati invece sono in buone condizioni di salute grazie anche al pronto intervento dei reparti speciali. Tutti i tre piani dell’edificio sono risultati sicuri. Si sta cercando l’assassino, che ha agito da solo, e che adesso è ancora latitante. La Prefettura ha parlato di “azione criminale” ma non c’è assolutamente modo di escludere che possa essere stato un atto terroristico. Nel frattempo, la Francia ripiomba nella paura.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!