Italiana uccisa in Brasile, il 31enne vicino di casa confessa: “L’ho uccisa io”

Risolto il caso della morte di Pamela Canzonieri, la 39enne di Ragusa trovata morta settimana scorsa nel suo appartamento a Morro di San Paolo, dove si recava qualche mese all’anno per vivere e lavorare. L’omicida sarebbe un 31enne, un vicino di casa chiamato Antonio Patricio dos Santos. Si tratta del primo uomo che la polizia del luogo ha arrestato per la morte della giovane.

pamelaL’uomo, conosciuto nella regione col soprannome di Fabricio, ha ammesso di aver ammazzato la 39enne, strangolandola a mani nude. “Ma non ricordo con precisione cosa è accaduto, avevo assunto cocaina” ha detto il 31enne. Le forze dell’ordine stanno cercando di ricostruire con più precisone la morte della 39enne, seguendo due piste. Secondo alcune informazioni, anche una donna sarebbe fra i sospettati. Alcuni giornali hanno sostenuto che la donna sarebbe stata uccisa per aver rifiutato di dare un bacio al suo assassino.

I parenti di Pamela hanno assistito ieri ad una fiaccolata tenutasi a Ragusa in ricordo di Pamela e per chiedere giustizia. I familiari non hanno voluto rilasciare commenti, chiusi nel loro dolore, ed hanno sempre denunciato di essere stati lasciati soli dalle istituzioni. La salma della giovane dovrebbe fare ritorno in Italia in questi giorni.