Macerata: studentessa fuori sede trovata senza vita nella sua stanza

macerataUna tragedia ha sconvolto la città di Macerata questa mattina, una studentessa di appena 22 anni è stata trovata morta nel suo appartamento dai carabinieri. L’intervento delle forze dell’ordine si è reso necessario dopo la denuncia di scomparsa fatta dai familiari della vittima, nei giorni passati la ragazza aveva smesso di rispondere ai genitori e alle amiche, un comportamento insolito per una ragazza così giovane sopratutto se una studentessa fuori sede. Parenti e amici hanno cominciato a temere il peggio e hanno presentato una denuncia all’arma dei carabinieri, i quali alle prime luci dell’alba si sono recati nell’abitazione della giovane e, non ricevendo risposta, hanno abbattuto la porta con l’ausilio dei vigili del fuoco.

Entrati nell’appartamento i militari hanno trovato il corpo delle 22enne disteso per terra e privo di vita, ma non essendoci tracce di colluttazione ne segni di violenza la causa del decesso rimane un mistero. Sul corpo della vittima, infatti, non sono stati trovati elementi evidenti che possano fare pensare ad un suicidio, pertanto gli inquirenti hanno richiesto un autopsia del corpo di modo che si possa risalire alla causa della morte. L’ipotesi di omicidio è stata dunque scartata, mentre rimangono aperte quelle di un suicidio (anche se poco probabile) e di un malore improvviso.