Maltempo in Sicilia: frane, allagamenti e due dispersi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:41

sciaccaLa violenta ondata di maltempo che si è abbattuta in questi giorni sulla nostra penisola non ha risparmiato il sud Italia. Particolarmente gravi le ripercussioni in Sicilia dove si contano frane, allagamenti e due dispersi.

Il comune maggiormente colpito dai nubifragi è stato Ribera, piccolo paesino in provincia di Sciacca dove l’alluvione ha sommerso tutte le strade e causato diverse frane e smottamenti. Durante le operazioni di soccorso, i carabinieri della provincia sicula si sono imbattuti in un veicolo abbandonato appartenente a Vincenzo Bono (60 anni), allevatore locale che risulta tutt’ora disperso. Dalla prima ricostruzione sembrerebbe che il veicolo sia stato coinvolto in una delle numerose frane e trascinato a valle, l’abitacolo del veicolo, però, era vuoto e si teme che l’allevatore possa essere stato sommerso dal fango. Le ricerche dell’uomo perdurano da oltre 24 ore ma per il momento non ci sono indizi rilevanti che possano condurre ad una traccia concreta.

Il maltempo ha causato disagi anche sul fronte orientale dell’isola, nel messinese, infatti, dei violenti nubifragi hanno impedito la viabilità e si sospetta che abbiano causato una vittima: il 74 enne Roberto Saccà è stato sorpreso dalla violenta perturbazione mentre procedeva in scooter sulla super strada di Letojanni (frazione di Taormina), ma dopo aver chiamato i familiari ed averli avvertiti che in quelle condizioni non poteva proseguire il viaggio si sono perse le sue tracce.