Svizzera: la Lady D russa è morta in un incidente sospetto

diana-736775La bellissima diciannovenne russa Heiress Diana Lebedeva (Lady D per gli amici), uno dei membri più illustri della gioventù d’oro di Mosca, è morta lo scorso giovedì dopo un incidente stradale in una strada della Svizzera. Diana stava percorrendo a bordo della sua BMW X6 la strada che costeggia il lago di Lugano nei pressi di Castagnola in compagnia del figlio di un uomo di affari Azero (arrestato per presunta frode fiscale dal governo russo), Azer Yagubov,  quando improvvisamente il 23 enne ha perso il controllo del veicolo e l’auto è finita nel lago causando la morte di entrambi.

Questa incantevole ragazza bionda era la figlia di uno dei più grandi oppositori commerciali e politici di Vladimir Putin, Platon Lebedev, arrestato nel 2003 per frode fiscale e riciclaggio di denaro e scarcerato nel gennaio del 2014 dopo il perdono concesso a Mikhail Khodorkovsky (proprietario di un azienda petrolifera concorrente a quella di Putin). Sono in molti a pensare che l’arresto di Lebedev fosse stato motivato da ragioni politiche, e sono altrettanti quelli che pensano che l’incidente occorso alla figlia non sia una pura casualità: ad alimentare la tesi cospirazionista c’è il soprannome scelto dalla ragazza, questa infatti si faceva chiamare Lady D perché era nata il giorno della scomparsa di Lady Diana e molti trovano curioso il fatto che anche lei sia morta in un incidente stradale sospetto data la rivalità del padre con il Presidente russo.

I fatti raccontano che i corpi dei due giovani sono stati trovati il giorno dopo l’incidente e la loro identità è stata confermata oggi dall’Ambasciata russa di Berna. In questo momento la polizia svizzera sta indagando sull’accaduto, da una prima ipotesi sembrerebbe che l’auto caduta nel lago fosse coinvolta in una gara e che il manto ghiacciato abbia fatto perdere il controllo al guidatore.