Tragico incidente sull’A1, muore studentessa dell’Università di Camerino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:11

noemiavicolliEra iscritta al primo anno all’Università di Camerino, e aveva aderito all’associazione di volontari IoNonCrollo, nata dopo i recenti eventi sismici che hanno interessato il Centro Italia e che hanno fortemente lesionato il comune camerte.

Noemi Avicolli, 19 anni, di Isernia, ha perso la vita in un tragico incidente verificatosi sull’A1. L’automobile sul quale viaggiava la ragazza si è scontrata contro un tir ieri sera, sabato 26 novembre, intorno alle 20 all’altezza di Lucignano Sud (Arezzo). Probabilmente, a causa della fitta nebbia, l’automobile sulla quale viaggiava la diciannovenne non avrebbe visto in tempo il tir che sopraggiungeva dall’area di servizio di Lucignano e non sarebbe riuscita a frenare, incastrandosi sotto l’autotreno. A bordo, con lei, anche la nonna di 81, Lucia Pietrangelo, che non è sopravvissuta al tragico incidente. In codice rosso invece il padre, Giovanni Avicolli, noto giornalista molisano ed ora in forza al Consiglio Europeo di Bruxelles, ed un altro uomo di 46 anni. Entrambi sono ricoverati in gravi condizioni al San Donato di Arezzo.

La famiglia Avicolli tornava da Milano, dove si era recata per la laurea del fratello di Noemi (alla Bocconi, ndr).

L’associazione IoNonCrollo, in una nota, ha espresso tutto il suo dolore per la tragica perdita. “Noemi sin da subito si è unita a noi e ci è rimasta affianco in questo momento. Lo stesso vogliamo fare noi con i loro cari, basiti e profondamente addolorati per questa notizia terribile”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!