Illinois: trovato l’uomo che ha rapito, stuprato ed ucciso la piccola Sabrina

sabrinaSi è conclusa la caccia all’uomo cominciata mercoledì scorso in Illinois (USA) dopo il ritrovamento del corpo della piccola Sabrina Stauffenberg (8 anni). Sabrina era scomparsa di domenica, l’ultima volta che i parenti l’avevano vista era stato in mattinata prima di andare a messa, la piccola, infatti, era abituata ad attendere l’autobus da sola per raggiungere in centro la nonna con la quale condivideva la fede, quel giorno, però, il mezzo ha ritardato e la piccola spaventata aveva cercato la nonna al cellulare senza ricevere risposta. Quando la donna si è trovata le chiamate ed ha provato a rintracciare la nipotina era troppo tardi, il telefono era staccato e nessuno avrebbe più sentito Sabrina.

Le ricerche sono terminate mercoledì sera quando una pattuglia di polizia si è imbattuta nel corpo privo di vita di Sabrina, dalle analisi effettuate dal coroner è risultato che la bambina aveva subito violenza sessuale e poi era stata soffocata ed abbandonata. Durante le indagini gli inquirenti hanno individuato in Glen R. Ramey il colpevole, l’uomo avrebbe problemi mentali e, secondo gli agenti,  conosceva a menadito le abitudini della bambina, il ritardo dell’autobus gli è stato propizio per agire indisturbato e compiere quello che è stato etichettato come uno scabroso omicidio. Adesso l’uomo si trova rinchiuso nel carcere di Richland County (Ohio) con l’accusa di stupro ed omicidio di minore.