Giulia si risveglia dopo sette anni di coma e accarezza la mano della mamma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30

Sette anni di coma, per poi risvegliarsi accanto alla sua mamma. Una storia bellissima quella di Giulia, nonostante le sofferenze e gli anni che ha perso. La ragazzina aveva 15 anni quando 7 anni fa si accasciò sul pullman dove si trovava con le sue amiche. Un aneurisma fulminante la fece andare in coma. La ragazzina venne operata, e venne messa in coma indotto.

comaQualcosa nel corso dell’operazione però andò storto e la piccola Giulia subì un’altra emorragia cerebrale. Adesso, sette anni dopo il silenzio ed il calvario della madre che le stette sempre accanto nella struttura Anni Azzurri di Volpiano, la ragazzina si è risvegliata. Ha accarezzato la mano della madre, si è svegliata. La madre le ha chiesto di fare quel gesto, non poteva credere che sua figlia fosse davvero ancora lì con lei. E lei, Giulia, ha rifatto quel gesto. Ancora una volta.

I dottori sono corsi dentro la stanza, increduli. Giulia, con la sua voglia di vivere, c’era ancora ed è tornata dalla sua famiglia. “Mia figlia si è risvegliata” ha detto la madre, ancora incredula. La sua bambina che per sette anni aveva dormito, non si sa dove, aveva fatto ritorno. La gioia della famiglia è incontenibile: il ritorno dal coma non sarà semplice, ma Giulia verrà accompagnata passo dopo passo, come è stato per tutti questi anni.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!