Marsiglia: i medici stavano per staccare la spina, ma lei si sveglia

marwa_29123559La piccola Marwa, bambina francese di origini algerine di appena un anno, ha sorpreso tutti risvegliandosi da un coma che i medici del Timone Hopital di Marsiglia ritenevano irreversibile.

La bambina era stata ricoverata nel mese di settembre a causa di un virus che le aveva causato grossi guai neurologici, i medici avevano indotto il coma nella speranza che i trattamenti sortissero qualche effetto, ma la bambina non si era più svegliata ed alla fine di settembre i medici avevano consigliato ai genitori di staccare la spina. Il padre però non era d’accordo ed ha deciso che sua figlia doveva continuare a lottare per risvegliarsi, i medici dell’ospedale marsigliese allora hanno denunciato l’uomo per accanimento terapeutico.

Nel frattempo i genitori della piccola Marwa hanno avviato un iniziativa collettiva su Facebook chiamataJamais sans Marwa“(Mai senza Marwa) per impedire all’ospedale di staccare la spina, in breve tempo la raccolta firme ha raggiunto numeri sensazionali, ma questo non era bastato per convincere il giudice a tenere la bambina attaccata ai respiratori, questo aveva deliberato, infatti, che i medici avrebbero potuto staccare la spina a fine mese.

Dieci giorni dopo la decisione del giudice, a sorpresa, la piccola si è risvegliata sentendo la voce del padre che nel frattempo pregava sul suo letto e le parlava costantemente, adesso Marwa non solo è sveglia ma sembra in buona salute, i genitori colmi di gioia hanno pubblicato un suo video a parziale ringraziamento di chi ha sostenuto la loro causa.