Terremoto, nuova scossa tra Amatrice e L’Aquila

terremotoAncora paura, ancora il terremoto. Sempre lì, a pochi chilometri da Amatrice. Una scossa di  magnitudo 4.4 è stata registrata alle 17.14 in provincia dell’ Aquila a 11 km da Amatrice. L’epicentro è a 14 chilometri di profondità nella zona di Capitignano. Tra i comuni limitrofi ci sono Montereale, Campotosto, Barete e Cagnano Amiterno. Il Centro Italia quindi trema ancora ma fortunatamente questa volta non si registrano danni a cose o a persone. Il sisma è stato avvertito in molte zone dell’ Umbria, Marche e Abruzzo.

Le scosse avvertite, secondo gli esperti, non rientrano nella sequenza di quelle verificatesi ad agosto e ottobre, che hanno distrutto intere città come Norcia e Amatrice. Il sismologo Alessandro Amato, dell’Istituto Nazionale di Geofisica (INGV) chiarisce: “L’epicentro di questa scossa è collocato 5 chilometri più a su rispetto al limite più meridionale del cluster di questa estate. In questa zona avevamo registrato già una certa sismicità all’altezza del lago di Campotosto. Interessa un’altra struttura, la stessa area che fu colpita da una violenta scossa superiore a magnitudo 5 il 9 aprile 2009, pochi giorni dopo il terremoto dell’Aquila”. Quello che secondo il sismologo però non si può ancora stabilire è se ci sia o meno un nesso tra quest’ultima scossa e quelle di Amatrice.