Milano: cuoco accoltellato in via Borsieri, fermati 4 uomini

accoltellato in stradaSono quattro gli uomini fermati nell’ambito delle indagini riguardanti l’accoltellamento di un uomo, avvenuto a Milano, in via Borsieri. Si tratta di persone di diversa nazionalità, come confermato dalla Polizia di Stato che ha dato la notizia del fermo: si tratta di due 19enni di nazionalità italiana e colombiana, insieme ad un kosovaro di 26 anni e ad un ventenne della Repubblica Dominicana. Le forze dell’ordine li hanno individuati in viale Zara, tutti seduti su una panchina in evidente stato di ebbrezza, con bottiglie di vodka in mano; sarebbero stati loro ad accoltellare Alessio Santini, un cuoco senza precedenti penali aggredito dai quattro che, dopo l’accoltellamento, avrebbero anche interrotto la corsa di un tram spaventando i passeggeri, svuotando un estintore e compiendo diversi atti di vandalismo.

Gli agenti sono giunti sul posto grazie ad uno dei passeggeri che ha dato l’allarme e sono riusciti a farsi dare dalla vittima informazioni sugli aggressori, prima che perdesse conoscenza. A quel punto, unendo i due distinti episodi, sono riusciti a risalire ai quattro uomini, arresandoli con l’accusa di tentato omicidio, alla quale si sommano il danneggiamento aggravato e l’interruzione di pubblico servizio. Infatti il cuoco, raggiunto all’addome da uno dei fendenti, ha rischiato la vita in quanto la coltellata gli ha reciso l’arteria.

Daniele Orlandi