Roma, in fiamme l’auditorium Pineta Sacchetti: la struttura stava per essere terminata

pinetasacchettiL’auditorium Pineta Sacchetti in via Albergotti invaso dalle fiamme. Questa la scena che si sono trovati davanti i vigili del fuoco quando sono sopraggiunti presso l’auditorium romano. Le squadre dei pompieri, al lavoro fin dalle prime ore del mattino, hanno chiesto ulteriori rinforzi per domare il fuoco che ha devastato il plesso.

La struttura rischia seriamente di collassare completamente. L’opera era stata iniziata nel 2003 ed era praticamente quasi terminata. Il rogo sarebbe partito da una guaina del sotto tetto e si sarebbe poi propagato velocemente al tetto. Una volta domate definitivamente le fiamme, bisognerà capire quanto ingenti saranno stati i danni provocati dall’incendio: sarà compito dei tecnici stabilire se la struttura dovrà essere abbattuta.

Il primo cantiere dell’opera, costata un milione e 600 mila euro, risale come detto al 2003. All’epoca il municipio, allora presieduto dal minisindaco Vincenzo Fratta (ex An), vinse un bando provinciale per la costruzione di opere pubbliche sul territorio.

Dopo varie vicissitudini, l’auditorium si accingeva ad essere terminato: un polo culturale da circa 200 posti, con un moderno impianto di illuminazione, un sistema di acustica all’avanguardia, per concerti, musica e spettacoli teatrali e un giardino antistante sempre aperto a tutti i cittadini.

Ma il vasto incendio di questa mattina ha mandato in fumo mesi di lavori.