Terremoto: trema ancora l’Italia, forte scossa a Reggio Emilia

reggio-emiliaQuesta mattina, intorno alle 7:00, le province emiliane sono state destate dal sonno da una forte scossa di terremoto con epicentro a Reggio Emilia, a comunicarlo è stato L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) che ha registrato tante scosse di piccola entità durante la notte fino al picco di questa mattina con un sisma di magnitudo 3,7 sulla scala richter.

La scossa, che ha avuto luogo nello stesso sito colpito dal terremoto del 15 ottobre di 20 anni fa, è stata avvertita maggiormente a Reggio Emilia, ma la propagazione del sisma si è avvertita anche nelle zone limitrofe e perfino nella provincia di Parma. Fortunatamente, nonostante la scossa fosse di forte entità non ha causato danni a cose e persone, ma solamente generato terrore in una provincia abituata a scosse devastanti. Nonostante questo è stata allertata la Protezione Civile nel caso nuove scosse si dovessero verificare e causare ingenti danni.

A partire dalla mezzanotte sono state registrata anche delle scosse nelle provincie colpite dal sisma lo scorso 24 agosto, 11 in totale, la più forte delle quali con epicentro a Macerata è stata registrata alle 2:52 con magnitudo 2,4 ed un ipocentro a 7 km in profondità sotto la città, anche in questo caso solo tanta paura ma nessun danno o ferito.