Turchia, incendio in un dormitorio femminile: morte 11 studentesse ed un’insegnante

Tragedia in Turchia, nella provincia di Adana e nella città di Aladag, dove si trova una scuola femminile islamica. Un incendio che si è scatenato nel dormitorio della scuola ieri ha causato la morte di undici studentesse e di una delle loro insegnanti. Una vicenda tragica che è stata resa nota dalla BBC online, che ha anche precisato che la scuola in questione era una scuola media, che accoglieva soprattutto ragazze che provenivano da famiglie povere e indigenti.

schermata-2016-11-30-alle-12-04-14Il sito turco Daily Sabah ha sostenuto che l’età media delle studentesse che si trovano nel dormitorio al momento dello scoppio dell’incendio era dai 10 ai 16 anni. Purtroppo l’incendio è scoppiato di notte e non c’è stato molto da fare per molte delle ragazze. Il governatore Mahmut Demirtas ha sostenuto che tante ragazze si sono gettate dalle finestre per salvarsi dal terribile incendio. Nelle immagini diffuse sui social, si può vedere l’incendio che divora l’istituto: le fiamme sono davvero altissime.

Moltissime le ragazze rimaste ferite ed ustionate, o intossicate dal fumo. L’Agenzia Anadolu ha citato la maggior parte delle notizie relative all’incendio. Non si conoscono i motivi dello scoppio di un rogo così disastroso, forse un corto circuito. Molti dei feriti sono nell’ospedale del luogo. Sono in corso le indagini.