Birmingham: senza tetto muore durante la notte più fredda dell’anno

senza-tetto-congelatoL’ultima volta era stato visto in un pub che beveva per riscaldarsi da una notte gelida (la più fredda di tutto l’anno), tutti sapevano, compreso il titolare del pub, che l’uomo dopo aver finito i soldi e l’ultimo drink si sarebbe appostato in qualche angolo della strada coperto da cartoni e vestiti logori, ma nessuno si è interessato del fatto che con -6° quel luogo di riposo sarebbe potuto essere fatale.

Così, questa mattina, il corpo senza vita di quell’uomo, la cui identità rimane un mistero, è stato trovato all’ingresso di un parcheggio a piani multipli da un passante. Il passante ha cercato di svegliarlo e si è accorto subito che il corpo era freddo come il ghiaccio e che quel terribile freddo era stata la causa della sua morte.

Questa triste vicenda si è verificata al centro di Birmingham (la seconda città per grandezza e numero di abitanti in Inghilterra), la cosa più assurda è emersa dalle registrazioni delle telecamere a circuito chiuso in cui si vede che gli altri senza tetto pensano a bucarsi le vene con l’eroina e dopo essersi accorti che il loro “Coinquilino” era morto non hanno fatto altro che cercare nelle sue tasche e nel  suo portafoglio in cerca di soldi o di droga.