Lutto nella televisione britannica: e’ morto Andew Sachs

Andrew SachsE’ stata annunciata pubblicamente solo ieri sera, ma e’ avvenuta lo scorso 23 novembre, la morte di Andrew Sachs, noto attore britannico di origini tedesche (nacque infatti a Berlino nel 1930, prima di essere costretto a scappare in Inghilterra nel 1938 a causa dell’avvento di regime nazista): l’attore – che era una vera e propria icona della televisione britannica (e la cui ultima apparizione e’ stata in ‘Quartet’, film del 2012 di Dustin Hoffman) – e’ morto all’eta’ di 86 anni, dopo una lotta di quattro anni contro la demenza vascolare.

Una malattia che aveva costretto l’attore alla sedia a rotelle, oltre ad impedirgli di parlare da lungo tempo.

Questo il ricordo della moglie Melody, riportato dal ‘Daily Mail’: “Il mio cuore e’ stato spezzato ogni giorno da parecchio tempo”. La donna ha comunque poi aggiunto: “Siamo stati felici, ridevamo sempre, non avevamo avuto un momento di noia. Ha avuto questa malattia per quattro anni ma non ce ne siamo accorti davvero finche’ la memoria non ha iniziato a cedere”.

“Non e’ andata davvero male fino a quasi la fine. Ho assistito Andrew, sono stato con lui ogni momento”.

E, con estremo orgoglio, Melody sottolinea come nessuno debba sentirsi dispiaciuto per lei: “Ho avuto una grandissima vita con lui. Ho avuto il migliore marito e ci siamo davvero amati”.

Un matrimonio durato 57 anni che e’ riuscito ad andare avanti nonostante la malattia: un grande esempio per le nuove generazioni.