Germania, musulmani costretti ad abbandonare un mercatino natalizio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:47

Musulmani al mercatino di NataleOffendevano lo spirito del Natale, e così sono stati cacciati dal mercatino in cui avevano una bancarella: il fatto è avvenuto a Rüdesheim am Rhein, piccola cittadina tedesca nota per il mercatino natalizio che durante questo periodo dell’anno la popola di turisti (abitualmente la cittadino non tocca le 10.000 anime).

Nel mercatino di quest’anno, un gruppo di musulmani aveva messo in piedi una bancarella per informare la cittadinanza circa la propria religione, al fine di migliorare il dialogo inter religioso.

Ma secondo i residenti la bancarella non sarebbe rientrata all’interno dello spirito natalizio e così il gruppo è stato allontanato. Un abitante del luogo, furioso, avrebbe detto (secondo quanto riportato da ‘Metro’): “Questo non ha nulla a che fare con un mercato di Natale”. E così la bancarella non ha avuto lunga vita, anche perché – sempre secondo i residenti – avrebbe rappresentato “un pericolo potenziale a causa della violenta reazione della gente”.

Di tutt’altro parere il sindaco della cittadina, Volker Mosler: “Sono assolutamente sconvolto che ci sia così tanta intolleranza”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!