Torino: operaio de ‘La torinese’ rimane incastrato negli ingranaggi e muore sul colpo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:51

397761-940x490 La storia di Matteo è di quelle che fanno male al cuore, assunto in ottobre come lavoratore stagionale dalla storica ditta di panettoni ‘La Torinese’ avrebbe terminato il suo contratto di lavoro il 17 dicembre, con la sicurezza di un mancato rinnovo ma, al contempo, la possibilità di vivere il periodo natalizio con la famiglia e poter partecipare allo scambio di regali attivamente grazie al compenso di questi due mesi (niente male per un ragazzo di appena 23 anni).

Ma Matteo a Natale non ci arriverà mai, ieri notte durante il turno di lavoro straordinario (necessario per far fronte alle richieste di consegna ricevute dall’azienda torinese) il ragazzo è morto in un incidente alla catena di montaggio lasciando un vuoto in amici e parenti. I carabinieri sono stati chiamati poco dopo l’incidente, così come i soccorsi (inutili dato che per il giovane operaio non c’era più nulla da fare), e a partire da ieri notte hanno chiuso la fabbrica per indagare sull’accaduto. Anche se non vi è ancora certezza da una prima ricostruzione sembra che Matteo si sia avvicinato troppo ad un macchinario con pinze e barre utili alla lavorazione dei panettoni e che la parte superiore del suo corpo sia rimasta incastrata negli ingranaggi.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!