Livorno, rapina finisce in tragedia: 75enne trovato morto nella sua abitazione

sanvincenzoLe figlie non riuscivano a contattare il padre, che viveva solo nella sua abitazione di San Vincenzo (Livorno). Per questo si sono insospettite, e temendo un malore del genitore si sono recate a casa sua. Una volta giunte sul posto, un appartamento situato a San Vincenzo, in provincia di Livorno, le donne hanno rinvenuto all’interno il corpo dell’uomo ormai senza vita. 

Le figlie di Gianfranco Soldi hanno trovato il cadavere del padre in camera da letto: tutto intorno regnava il caos, un segno evidente di una probabilissima rapina finita in tragedia. E’ proprio questa, infatti, l’ipotesi ritenuta più probabile dagli investigatori: un furto o una rapina. Gli agenti hanno ricostruito la dinamica dell’accaduto: i ladri, convinti che non ci fosse nessuno in casa, sarebbero entrati da una finestra del vano scale calandosi sul terrazzo. Una volta entrati hanno iniziato a cercare qualcosa di valore da rubare: ma inaspettatamente sarebbe sopraggiunto il 75enne, che avrebbe sorpreso i ladri intenti nella loro azione criminosa. Da lì sarebbe scaturita la rabbia dei malviventi che avrebbero picchiato a morte l’uomo.

La violenza estrema dimostrata nel delitto spaventa gli abitanti del paese di San Vincenzo: il paese, infatti, è tormentato da numerose rapine accadute negli ultimi tempi e sfociate in violenza.