Donati gli organi di Carola, modella 17enne morta a causa di un infarto

Tragicamente venuta a mancare a causa di un infarto, che l’ha portata via a soli 17 anni: questo è il tragico avvenimento che ha segnato il destino di Carola Iacchini, giovane studentessa che viveva, insieme a tutta la famiglia, a Valle Mosso (Biella). La ragazza prematuramente scomparsa stava ancora frequentando le scuole superiori ma, nel suo futuro dopo il liceo, si vedeva proiettata nella carriera di modella, ed i requisiti c’erano tutti: bellezza, intraprendenza, carattere.

carola-iacchini_05173035È morta Sabato 3 Dicembre mentre si trovava in compagnia di due amiche: improvvisamente ha avvertito un malore leggero, poi un dolore più intenso. L’arrivo immediato dei soccorsi non è riuscito a scongiurare il triste evento: tre arresti cardiaci consecutivi hanno portato la giovanissima in un coma irreversibile, seguito da una morte cerebrale poco dopo.

I genitori di Carola hanno deciso di onorare la ragazza nel miglior modo possibile, donando tutti gli organi possibili ad altri malati (fegato, cornee, ma non solo). Il grandissimo e generoso gesto, che ha sicuramente donato speranza e vita ad altre persone, è l’ultimo ma meraviglioso atto che corona la breve vita della giovane ragazza, ingiustamente spezzata da un tanto inspiegabile quanto doloroso evento.