Napoli, un 24enne difende la fidanzata dai bulli e viene pestato a sangue

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:39

Assurdo destino da Arancia Meccanica per un ragazzo di soli 24 anni che è stato aggredito e pestato a sangue solo per aver difeso la fidanzata che era stata aggredita a parole e non solo da un branco di bulli. Il ragazzo, un napoletano di 24 anni, si trovava mano nella mano con la sua ragazza nella piazza della città, piazza Monteoliveto, quando ad un certo punto si sono avvicinati un gruppetto di ragazzini.

carabinieri12Questi ultimi, come la vittima ha detto agli investigatori, stavano seguendo la coppia da un po’ e si divertivano a prendere in giro, continuano a fare battutine ed apprezzamenti nei confronti della ragazza del 24enne. Ad un certo punto il giovane si è infuriato, quando il gruppetto ha spintonato la sua ragazza in piazza. Ma non appena ha tentato di ribellarsi, è stato colpito da calci, schiaffi e pugni fino a che non ha iniziato a perdere copiosamente sangue dal volto.

Il giovane è stato massacrato dal gruppetto di bulletti, ed è finito in ospedale. Per lui una prognosi di 30 giorni, per frattura al naso ed al pavimento orbitale dell’occhio. I carabinieri stanno indagando sul caso allo scopo di trovare il gruppetto di ragazzini che ha conciato così il 24enne partenopeo.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!