Referendum, vince il No: Renzi presenterà oggi le dimissioni

RenziVince il No al Referendum costituzionale con quasi il 60% dei voti degli italiani. Secondo l’ultimo rilevamento delle sezioni scrutinate di stamattina il No ha ottenuto il 59,1% contro il 40,9 % del Si. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha annunciato, ieri intorno a mezzanotte, che nella giornata odierna salirà al Colle e si dimetterà. Il premier, visibilmente commosso ed emozionato, ha ringraziato la moglie Agnese: “Grazie ad Agnese, per aver sopportato la fatica di questi mille giorni e per come ha splendidamente rappresentato il nostro paese, grazie ai miei figli. Sono stati mille giorni bellissimi che sono volati, ora per me è tempo di mettersi in cammino”.

Matteo Renzi ha ammesso che il ‘No’ ha vinto in maniera netta e che quindi come promesso prima delle elezioni lascerà la carica di presidente del Consiglio, consegnando le dimissioni al Presidente della Repubblica, Mattarella. “Si può perdere un referendum – ha proseguito Renzi -, ma non si può perdere il buon umore. Io ho perso, in Italia non perde mai nessuno. Io non sono così: ho perso. Non sono riuscito a portarvi alla vittoria”. E infine: “Qui in questa sala saluterò il mio successore, chiunque egli sarà, e gli consegnerò la campanella e il dossier delle cose che restano da fare”.